domenica 23 gennaio 2011

New York is a woman di Laura Costantini



Piccola narrazione. Sono molto fiera di darvi questa anticipazione. Anche perché, in questo periodo triste, relativo all'immagine femminile, già dal titolo il testo di Laura Costantini, è un omaggio. Un omaggio a un "femminile" inteso a 360 gradi, che è oltre e altro rispetto a quello che si diffonde, con malinconia. Il suo testo è un antidoto. Da leggere. Davvero

4 commenti:

  1. Un antidoto a tutto questo? Sarebbe un grandissimo onore. Grazie Francesca, non te lo diro' mai abbastanza.

    RispondiElimina
  2. Ogni cosa che fa pensare, che incanta per la narrazione, che mostra un certo punto di vista differente, qualcosa che nelle parole è "resistente"( riferendomi a resistenza e anche a forza) è antidoto, secondo me. Dobbiamo tenerli cari e venerarli, gli antidoti. "New York is a woman" sarà venerato come merita ( la copertina- nota futile, è l'interno che conta, però continua a ipnotizzarmi.)

    RispondiElimina
  3. da collezionare come ogni dono che si rispetti
    come tutte queste piccole stelle di una collana di piccole preziose parole,frammenti della stessa costellazione
    c.

    RispondiElimina
  4. Cercavo proprio un regalo da fare... In settimana sara il compleanno di mia cugina e questo sembra proprio il regalo perfetto.

    Ps.: anche Dio è donna! ;)

    RispondiElimina